rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024

Guerra Ucraina, dopo attacco a Belgorad i moscoviti hanno paura

"Scioccante, giorno dopo giorno ce ne è sempre una nuova"

Roma, 23 mag. (askanews) - Per le strade di Mosca c'è tensione dopo l'incursione ucraina a Belgorod, regione della Russia meridionale. Secondo il comando russo, l'attacco è stato respinto ma nove paesi sono stati evacuati e i moscoviti temono che nuove incursioni potrebbero arrivare fino alla capitale.

"L'impressione generale è che gli ucraini siano sempre più sfacciati. Sono indignata, come la maggior parte della popolazione penso" dice Olga, una gastroenterologa.

"Ho paura di quello che succede" dice Yulia, economista, "perché mio fratello era al fronte, è già tornato con una ferita, e in casa mia ci sono soprattutto maschi; così siamo preoccupati per il futuro, se ci saranno altre azioni o di quello che potrebbe succedere qui a Mosca".

"Belgorod è una città importante, i residenti lì dovrebbero chiedersi se è tutto normale nello Stato della Russia" dice Sergei, un ingegnere.

"È tutto scioccante dal 24 febbraio" dice Mikhail, medico di famiglia. "Ma anche guardando indietro a quello che è successo dall'inizio, gli eventi di Belgorad sono scioccanti. Non c'è mai fine alle sorprese, giorno dopo giorno ce ne è sempre una nuova".

Si parla di

Video popolari

Guerra Ucraina, dopo attacco a Belgorad i moscoviti hanno paura

Today è in caricamento