rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022

Il pianista italiano che suona per i rifugiati ucraini alla frontiera polacca

Arrivato dall'Italia con un pianoforte a coda, l'artista cerca di sollevare il morale degli sfollati in fuga dalla guerra suonando a pochi metri dal confine presidiato dalla polizia

Anche il mondo dell'arte si mobilita per i rifugiati ucraini in fuga dalla guerra. Alla frontiera di Medyka, prima città della Polonia al di là del confine, un pianista italiano è arrivato con il suo pianoforte a coda e passa le giornate a suonare per gli sfollati ucraini a pochi metri dalla dogana presidiata dalla polizia, mentre al di là della frontiera infuriano i combattimenti.

Si parla di

Video popolari

Il pianista italiano che suona per i rifugiati ucraini alla frontiera polacca

Today è in caricamento