Giovedì, 4 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Hospital consulting: ecco il nuovo ospedale contro le pandemie

L'Ad Giampaoli: migliorerà l'efficienza e la rapidità d'azione

Milano, 6 nov. (askanews) - La pandemia di Covid-19 ha acceso un drammatico riflettore sui limiti di gran parte delle strutture ospedaliare italiane, non sempre in grado di garantire percorsi differenziati fra pazienti Covid e "tradizionali" con conseguenti carenze di posti letto e problemi per assicurare le normali visite ad esempio a chi soffre di malattie croniche o ha bisogno di assistenza costante.

Affinché in futuro tutto questo possa essere evitato, al "Forum della Salute" di Firenze, Hospital Consulting, società leader nel mercato sanitario e ambientale, ha presentato il nuovo "Ospedale del Futuro", aggiornato proprio sulla base dei nuovi protocolli anti-Covid19.

Una struttura ridisegnata concettualmente per ottimizzare gli spazi e gestire, in contemporanea, le emergenze e la quotidianità come ha spiegato l'Ad e presidente di Hospital consulting, Marisa Giampaoli, nel talk show condotto da Luca Telese.

"L'architettura dell'ospedale - ha detto - veste un impianto organizzativo e uno tecnologico, non è prevalente su questo ma discende da questo. Credo che tutto il dibattito che in questo momento si sta sviluppando è proprio: come rendere il processo di decisione fluido, in modo da capire chi è il 'primus inter pares' ma il 'primus inter pares' è l'organizzazione sanitaria. Allora si riesce a fare qualcosa che dal punto di vista economica non conti più i metri quadri a posto letto ma l'efficienza che tu riesci a sviluppare con quei posti letto... Efficienza per metro quadro".

L'ospedale del futuro offre, in pratica, flessibilità e adattabilità, organizzando geometrie, percorsi e accessi in modo da garantire una risposta pronta ed efficiente durante le emergenze senza interrompere l attività ordinaria, a vantaggio dei pazienti ma anche degli stessi operatori sanitari.

"Il 30% del tempo sei a correre da una stanza all'altra - ha concluso Giampaoli - quindi quando immagini un ospedale nuovo devi immaginare un ospedale in cui i percorsi siano brevi, dove le situazioni di emergenza siano tutte complanari e abbiano una velocità di trasporto che non diventi un ingorgo del sistema".

Si parla di

Video popolari

Hospital consulting: ecco il nuovo ospedale contro le pandemie

Today è in caricamento