rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023

I benzinai confermano lo sciopero: il cartello ci penalizza

Di Vincenzo (Fegica): i prezzi continueranno a salire

Roma, 19 gen. (askanews) - Lo sciopero dei benzinai del 25 e 26 gennaio è stato confermato. I sindacati dopo l'incontro col governo hanno spiegato che non sono stati trovati "spazi".

"I gravami sulla categoria rimangono inalterati, penalizzando della gente che già oggi rende il prezzo trasparente a favore dei consumatori, la nostra preoccupazione è che con questo trend i prezzi continueranno a salire e i consumatori a pagare", ha detto ad askanews Roberto Di Vincenzo di Fegica (Federazione Gestori Impianti Carburanti e Affini).

"Certe responsabilità che sono del governo, che ha fatto operazione legittima sulle accise, vengono fatte passare come una operazione di speculazione dei gestori", ha aggiunto.

In particolare secondo i sindacati l'obbligo della cartellonistica previsto dal decreto con l'esposizione del prezzo medio penalizzerebbe i benzinai ed sarebbe inutile per far abbassare i prezzi.

Si parla di

Video popolari

I benzinai confermano lo sciopero: il cartello ci penalizza

Today è in caricamento