rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022

I genitori di Regeni presentano libro con Mastandrea e Sinibaldi

"Giulio fa cose"; il papà: ai funerali ragazzi da tutto il mondo

Roma, 3 feb. (askanews) - Nell'anniversario del ritrovamento del cadavere del figlio, il 3 febbraio 2016, sul ciglio della strada che dal Cairo porta ad Alessandria d'Egitto, i genitori di Giulio Regeni hanno presentato il loro libro "Giulio fa cose", diario della loro battaglia per ottenere giustizia dalla politica.

Accanto a loro, alla Feltrinelli di Galleria Alberto Sordi a Roma, c'erano Marino Sinibaldi e Valerio Mastandrea.

Claudio Regeni, il padre di Giulio, ha ricordato: "Come molti giovani di oggi ha avuto l'opportunità di crescere in un ambiente che poi lo ha messo a contatto con tanti paesi con diverse lingue anche quando c'è stato il funerale abbiamo avuto la casa invasa da ragazzi provenienti da tutto il mondo, c'è chi è rientrato dall'Australia, il suo tutor dal New Mexico, ragazzi da tutta Europa".

C'è una rete di persone, che conosce o meno l'arabo, che tiene sempre informata la famiglia Regeni. E quando l'ambasciatore italiano fu (ri)mandato al Cairo, la reazione fu inaspettata, secondo la mamma Paola:

"Abbiamo avuto modo di vedere la reazione egiziana quando è ritornato l'ambasciatore italiano al Cairo, (Giampaolo) Cantini non (Maurizio) Massari, festeggiavano".

Si parla di

Video popolari

I genitori di Regeni presentano libro con Mastandrea e Sinibaldi

Today è in caricamento