rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022

I tedeschi non perdonano: 73% approva dimissioni ministra Spiegel

Lascia per le vacanze fatte subito dopo l'alluvione in Germania

Roma, 13 apr. (askanews) - Tre tedeschi su quattro approvano le dimissioni della ministra della Famiglia Anne Spiegel, 41 anni, che quando era ministra dell'Ambiente (dal gennaio 2021) nel Land della Renania Palatinato se ne andò in vacanza per un mese intero poco dopo il disastro delle alluvioni. Lo rivela un sondaggio dell'istituto Civey, commissionato da Augsburger Allgemeine.

Il 73% degli intervistati ritiene che l'esponente dei Verdi, entrata nel governo Scholz dopo le elezioni federali del 2021, abbia fatto bene a lasciare, il 17% è contrario e il 10% non sa.

Secondo la ricerca, tuttavia, il 67% ritiene che famiglia e lavoro nella politica ad alti livelli non siano conciliabili.

Anne Spiegel ha annunciato lunedì 11 aprile tra le lacrime le sue dimissioni, dopo che si è venuto a sapere che era andata in vacanza con la famiglia nell'estate del 2021 dopo la catastrofe delle alluvioni. L'esponente dei Gruenen, che ha 4 figli, si è giustificata parlando delle condizioni di salute del marito, che ha avuto un ictus nel 2019, e allo stress legato alla pandemia con 4 figli. Spiegel si è scusata e ha ammesso l'errore.

Si parla di

Video popolari

I tedeschi non perdonano: 73% approva dimissioni ministra Spiegel

Today è in caricamento