rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021

Il caldo estremo renderà una parte del mondo inadatta alla vita

Dal Medioriente ad Africa temperature invivibili se non si agisce

Milano, 28 ott. (askanews) - Dall'Europa all'India, dal Medioriente all'Africa è stato un altro anno di temperature record. E se non si agisce contro i cambiamenti climatici i fenomeni atmosferici estremi come le ondate di calore lunghe e intense saranno sempre più frequenti e pericolosi.

Secondo alcuni studi se le cose continuano così fra 30 anni le temperature in alcune zone dell'Africa e del Medio Oriente saranno così alte da rendere impossibile la vita all'esterno. Con gravi conseguenze su persone e animali.

"Non c'è turismo, non ci sono pesci, non c'è cibo per animali perché quando la temperatura aumenta muore tutto il raccolto", dice Razak Jabbar, dall'Iraq.

"Il meteo negli Emirati Arabi è sempre diverso: a volte ci sono 45 gradi, a volte 49, a volte arriva a 52. E noi dobbiamo lavorare a prescindere dalla temperatura, quando usciamo noi abbiamo preparato il nostro corpo e la nostra mente per lavorare all'esterno. Non abbiamo altra scelta se non lavorare nel caldo".

Si parla di

Video popolari

Il caldo estremo renderà una parte del mondo inadatta alla vita

Today è in caricamento