Domenica, 20 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caos dei voli per aggirare la Bielorussia dopo il dirottamento

Tikhanovskaja: Paese non diventi prigione per 9 mln persone

Milano, 28 mag. (askanews) - Le compagnie aeree internazionali stanno concordando con le autorità di volo russe tratte alternative per raggiungere la Russia in seguito allo stop dei sorvoli sul territorio bielorusso. Ad esempio Austrian Airlines ha ricevuto finalmente il permesso di volare da Vienna a Mosca su una nuova rotta che aggira il paese presieduto da Aleksandr Lukashenko, il contestato leader che è arrivato oggi a Sochi per un incontro con Vladimir Putin.

Mentre questa immagine sta facendo il giro del web, su volere dell'Ue le compagnie aeree europee devono evitare la Bielorussia, dopo il dirottamento di un volo Ryanair in rotta verso la Lituania dalla Grecia e l'arresto di un giornalista dissidente a bordo. E in particolare sul confine con la Lituania, paese Ue dove molti giornalisti e dissidentI bielorussi sono scappati, si sta accendendo la contrapposizione tra Ovest e Minsk.

In queste immagini vediamo attivisti per i diritti che manifestano sul lato lituano del confine, dove appendono le foto dei giornalisti incarcerati nel paese vicino e chiedono il loro rilascio. Lukashenko, il presidente bielorusso, si comporta "come un terrorista" e come "un predatore della libertà di stampa", afferma Christophe Deloire, direttore generale di RSF (Reporter senza Frontiere).

E dopo l'arresto di Raman Pratasevich, fondatore di Nexta Live, mentre appunto era in volo tra Grecia e Lituania, sono in molti a dichiarare di avere paura. Compresa la stessa Svetlana Tikhanovskaja che sottolinea in inglese: "Capisco - dice - la decisione dell'Unione europea di chiudere i voli sulla Bielorussia. È una preoccupazione per la sicurezza di tutti gli europei. Ma chiediamo che le frontiere terrestri della Bielorussia siano aperte alla libera circolazione per i cittadini bielorussi. Dal momento che non si può permettere al regime di trasformare il Paese in una prigione per 9 milioni di persone".

Servizio di Cristina Giuliano

Montaggio di Alessandro Violante

Immagini Afp, Internet

Si parla di

Video popolari

Il caos dei voli per aggirare la Bielorussia dopo il dirottamento

Today è in caricamento