Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso Navalny diventa un intrigo internazionale

Medici tedeschi ad Omsk per portarlo in ospedale indipendente

 

Omsk, 21 ago. (askanews) - E' diventato un intrigo internazionale il caso di Aleksey

Navalny, leader dell'opposizione anti Putin in Russia, ricoverato in coma ad Omsk, in Siberia, dopo un malore, che, secondo il suo entourage, è stato causato da "avvelenamento".

"Fino ad ora nelle analisi effettuate non è stata trovata alcuna traccia di veleno", ha dichiarato alla stampa Anatoli Kalinichenko, dello staff del pronto soccorso di Omsk dove come prima ipotesi di causa del malore si parla di "disfunzione metabolica".

Mentre la cancelliera Angela Merkel si è detta molto preoccupata per quanto accaduto a Navalny, proprio dalla Germania arrivano le richieste di trasferire il politico russo in un ospedale tedesco. Ma le autorità sanitarie russe negano una simile eventualità, ufficialmente perché le condizioni di salute di Navalny non consentirebbero uno spostamento da Omsk.

Un aereo-ambulanza è intanto partito dalla

Germania con l'obiettivo di recuperare il leader dell'opposizione. Dopo ore di tira e molla finalmente i medici tedeschi hanno potuto accedere al reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Omsk dove è ricoverato Navalny.

"Finalmente sono riusciti a visitare il paziente. Speriamo sia un buon segnale dopo il primo rifiuto di trasferimento. E speriamo che possa essere portato in Germania come lieto fine di questa storia infinita", ha dichiarato Leonid Volkov, dello staff di Navalny.

Anche la moglie del blogger e avvocato russo si è esposta in prima persona rivolgendo un appello a Putin. "Non abbiamo fiducia in questo ospedale ed esigiamo che sia trasferito in una struttura indipendente", ha dichiarato Yulia Navalnaya.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento