Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Caso Pantani", il regista: è stato ucciso, andava raccontato

L'Omicidio di un Campione arriva al cinema come evento speciale

Roma, 7 ott. (askanews) - Esce al cinema come evento speciale solo il 12, il 13 e il 14 ottobre, (distribuito da Koch Media), "Il Caso Pantani - L'Omicidio di un Campione", film che a 16 anni dalla scomparsa del Pirata ne racconta la storia. Un film d'inchiesta, un biopic, drammatico, che svela anche particolari inediti sulla morte del campione romagnolo.

Il regista Domenico Ciolfi: "Questa è una storia che ha un valore civile e merita di essere raccontata perché quello che è accaduto non è affatto chiaro, anzi. Quello che abbiamo scoperto in questi anni di indagini è che si è trattato di un omicidio, Marco Pantani è stato ucciso; queste sono cose che erano abbastanza chiare nel 2004 ma abbiamo voluto mettere in fila con gli atti ufficiali, queste cose vanno raccontate". "Quello che è accaduto a lui fa più notizia perché era famoso, ma ci sono tante storie e tante vite distrutte anche da un certo accanimento dei media e del pubblico che facilmente giudica senza conoscere i particolari".

Nel cast tra gli altri Francesco Pannofino, Brenno Placido, Fabrizio Rongione e Marco Palvetti che interpreta Pantani nel periodo a Cesenatico. "Mi ha colpito molto la sua voglia di essere un combattente finché gli è stato concesso, parlando delle debolezze umane che vengono fuori, e un altro aspetto interessante è che, quando ho chiesto al suo miglior amico quale rapporto avesse Marco con la droga, mi ha detto che ne aveva paura: che disagio può vivere, mi chiedo, una persona che la teme per poi iniziare questo percorso e una parabola discendente?".

Il film vuole raccontare Marco Pantani e le tre fasi della sua breve vita: un atleta diventato mito, un mito che è stato distrutto e una vittima che non ha ancora avuto giustizia. Un film importante anche per la madre del Pirata Tonina: "Io penso che serva per far capire bene cosa è successo a Marco, fino ad ora c'era un pezzettino di qua e uno di là, il film mette tutto insieme. Giustizia? Magari".

Si parla di

Video popolari

"Il Caso Pantani", il regista: è stato ucciso, andava raccontato

Today è in caricamento