Domenica, 28 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cervello umano tra scienza e cultura in Fondazione Prada

Presentato un grande progetto biennale di ricerca

Milano, 23 ott. (askanews) - Un progetto multidisciplinare di studi sul cervello per superare il confine tra scienza e arte in un'ottica di ampliamento delle prospettive culturali. Fondazione Prada ha presentato a Milano "Human Brains", un programma di mostre, convegni, incontri pubblici e attività editoriali previsto tra novembre 2020 e novembre 2022.

"Questo - ha spiegato Chiara Costa, Head of Programs di Fondazione Prada - è certamente il progetto più ambizioso e impegnativo, perché in qualche modo risponde in maniera incisiva alla necessità di allargamento del pensiero e anche alla volontà di analizzare oggi qualunque argomento che possa essere rilevante per la società, non solo del presente, ma anche del futuro".

"Human Brains" è il risultato di una complessa ricerca sviluppata in collaborazione con un comitato scientifico, presieduto da Giancarlo Comi e costituito da ricercatori, medici, psicologi, linguisti, filosofi, divulgatori e curatori, tra i quali Massimo Cacciari, Udo Kittelmann, Andrea Moro e Daniela Perani. Il progetto vuole sperimentare nuove modalità di collaborazione e dialogo tra scienziati e altri studiosi e testare formati innovativi di comunicazione verso un pubblico eterogeneo e internazionale. La prima fase di "Human Brains" è rappresentata dal convegno online "Culture and Consciousness" che si terrà dal 9 al 13 novembre 2020 su una piattaforma interattiva, collegata al sito web di Fondazione Prada.

"L'obiettivo di questo progetto - ha aggiunto Chiara Costa - è creare un dialogo profondo tra l'ambito culturale e quello scientifico. Oggi questo dialogo risulta sempre più urgente in quanto il nostro presente ci sta indicando nuove direzioni di ricerca e ci mette davanti a domande che interessano tutti questi campi, quindi non ha nessun senso mantenere le separazioni tra le discipline, anzi è arrivato il momento di metterle strettamente in comunicazione".

Un'altra tappa del progetto, nel 2022, in occasione della Biennale Arte, sarà rappresentata da una mostra nella sede veneziana di Fondazione Prada nella quale Edo Kittelmann tenterà di tradurre in una forma espositiva la storia del pensiero e delle ricerche scientifiche, dal passato al futuro.

Si parla di

Video popolari

Il cervello umano tra scienza e cultura in Fondazione Prada

Today è in caricamento