Venerdì, 5 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il concorso", Keira Knightley femminista contro Miss Mondo

Da una storia vera, 25-27 dicembre su MioCinema e #iorestoinSALA

Roma, 23 dic. (askanews) - Nel film "Il concorso" Keira Knightley si batte per l'emancipazione femminile mentre nel mondo si sollevano sempre più voci contro le discriminazioni razziali. Siamo nel 1970 e le attiviste del Movimento di Liberazione delle Donne britannico escogitano un gesto plateale per protestare contro la mercificazione dei corpi durante la cerimonia di incoronazione di Miss Mondo. Proprio nell'anno in cui venne eletta la prima Miss di colore, che sfilava sul palco alla ricerca di visibilità e occasioni che fino ad allora erano negate alle donne nere.

Sono proprio queste due prospettive apparentemente contrapposte che Philippa Lowthrope, già regista di alcuni episodi di "The Crown", mette in evidenza nel film. "Il concorso", ispirato ad una storia vera, in Italia si potrà vedere il 25, 26 e 27 dicembre su MioCinema e #iorestoinSALA, e dal 2 gennaio sul altre piattaforme on demand.

Si parla di

Video popolari

"Il concorso", Keira Knightley femminista contro Miss Mondo

Today è in caricamento