Mercoledì, 19 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il coronavirus nel mondo dal 24 al 30 aprile

Immagini da tutto il pianeta sull'emergenza Covid 19

Milano, 30 apr. (askanews) - Le immagini del Covid 19 nel mondo nella settimana dal 24 al 30 aprile 2021.

NEPAL

In una città chiamata Lukla, nella regione del Monte Everest in Nepal, gli operatori sanitari affrontano numerose sfide per vaccinare, compreso il trasporto dei vaccini ad alta quota. Un alpinista norvegese che sperava di scalare l'Everest ha confermato di essere risultato positivo al Covid-19: un colpo alle speranze del Nepal per una stagione alpinistica eccezionale sulla vetta più alta del mondo. La pandemia ha spazzato via la stagione dell'anno scorso, ma il Nepal ha allentato le regole di quarantena nel tentativo di attirare più scalatori nonostante le difficoltà di trattarli se contraggono il virus.

GERMANIA

Test rapidi anti Covid davanti alle moschee di Berlino. È una delle misure messe in campo durante il mese del Ramadan per cercare di limitare la diffusione del virus fra i fedeli.

A prescindere dall'esito dei test, all'interno dei luoghi di culto sono comunque obbligatori distanziamento e mascherine.

SPAGNA

Lo spettacolo simbolo della Spagna, la corrida non conosce più la luce a causa della pandemia. I giovani apprendisti matador hanno visto le loro carriere in erba interrompersi improvvisamente. La stessa sorte ha subito la francese Lea Vicens, l'unica torera donna ad essere stata portata fuori dai portoni di Las Ventas sulle spalle di altri, il più grande onore per un matador.

INDIA

La pandemia di coronavirus in India sembra fuori controllo, anche ex sale per matrimoni sono state riconvertite in reparti Covid perché negli ospedali, soprattutto nelle grandi città come Nuova Delhi, i posti letto sono finiti. I forni crematori lavorano senza soste ma vista l'impennata del numero di morti i corpi vengono bruciati anche per strada e inizia a scarseggiare la legna per le pire funerarie. Diversi paesi hanno già inviato aiuti per cercare di rallentare la diffusione del virus che in India ha fatto già oltre 200mila morti.

FRANCIA

I primi pazienti ricevono iniezioni contro il Covid-19 in un grande sito di vaccinazione appena aperto all'interno del centro congressi a Disneyland Parigi, normalmente la più grande attrazione turistica d'Europa chiusa a causa della pandemia.

Si parla di

Video popolari

Il coronavirus nel mondo dal 24 al 30 aprile

Today è in caricamento