Domenica, 28 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giuramento nell'era Covid: fra FFP2 e penne rinnovate

Mascherine, igienizzante tra le firme, cerimonia a porte chiuse

Roma, 13 feb. (askanews) - E' il primo giuramento di un nuovo governo in era Covid. Nella sala della Pendola, in Quirinale, ci sono "solamente" il presidente del Consiglio Mario Draghi e i 23 ministri che formano il nuovo esecutivo. Niente collaboratori, assistenti e giornalisti.

Al momento dell'accesso al Colle è stata misurata la temperatura, tutti indossano rigorosamente una mascherina FFP2, e la penna con cui viene firmato l'atto di nomina viene tolta ed igienizzata tra un ministro e l'altro.

Immagine insolita anche per i corazzieri, praticamente ciechi con indosso l'elmo e la mascherina.

Si parla di

Video popolari

Il giuramento nell'era Covid: fra FFP2 e penne rinnovate

Today è in caricamento