rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024

Il pastificio De Matteis cresce nel 2023 e diventa società benefit

Per Pasta Armando +26% a volume, crescita trainata anche da mercato Usa

Milano, 21 mar. (askanews) - Il pastificio De Matteis diventa società benefit. Per l'azienda radicata nel cuore dell'Irpinia, tra i principali produttori mondiali di pasta secca, si tratta di un nuovo tassello in un percorso di crescita che ha fatto degli accordi di filiera col mondo agricolo uno dei pilastri della propria strategia aziendale. Ne abbiamo parlato con l'amministratore delegato, Marco De Matteis:

"È un traguardo che rappresenta la conferma di quello che l'azienda vive - ci ha detto De Matteis - E' un'azienda come comunità di persone, per le persone ed è un modo per formalizzare questi nostri impegni e renderli più concreti e rendere più forte l'obiettivo del raggiungimento dei nostri valori sia verso l'esterno che anche all'interno della nostra organizzazione".

Il riconoscimento di società benefit arriva al termine di un anno, il 2023, che dal punto di vista dei risultati è stato positivo, con un fatturato che ha toccato i 223 milioni di euro, in crescita a volume del 6%, l'80% dei quali arriva dall'estero. "La pasta è un mercato molto maturo, come sappiamo sia in Italia che anche in molti Paesi europei ed occidentali - ha spiegato - Nonostante questo il nostro risultato è positivo soprattutto trainato dall'export, in particolare gli Stati Uniti, che per la De Matteis rappresentano il primo mercato geografico e devo dire anche sul brand Armando che ci sta regalando delle belle soddisfazioni".

Pasta Armando, che affianca la produzione di private label per la gdo, lo scorso anno è cresciuta a volume del 26% superando il 10% del fatturato totale. Parliamo di un marchio con posizionamento premium, cresciuto negli anni insieme alla sua comunità di agricoltori. Perchè dietro ogni confezione c'è un patto industria-mondo agricolo partito nel 2010 e che ha innovato il modo di concepire la pasta, non più come commodity ma con un valore intrinseco riconosciuto dal consumatore:

"La filiera Armando quest'anno ha compiuto 13 anni: è una sfida che è partita in tempi in cui la filiera non era così centrale nel dibattito pubblico e neanche sul mercato - ha ricostruito DE Matteis - Questo modello dopo 13 anni ci ha restituito oggi un vantaggio competitivo perché la De Matteis riesce realmente a coniugare quello che è il concetto di eccellenza qualitativa del prodotto con un concetto di sostenibilità sociale, ambientale e anche di sostegno all'agricoltura 00.02.17

Oggi sono 750 gli agricoltori che fanno parte della comunità agricola di Pasta Armando, prodotta solo con grano duro italiano coltivato su 13mila ettari di terreno. Una risorsa che offre all'azienda non solo maggiore stabilità e una materia prima selezionata, ma la mette anche al riparo dalla volatilità del mercato, soprattutto nell'attuale contesto geopolitico.

Ora questo modello di business che certifica il ruolo sociale dell'azienda sul territorio è diventato anche un impegno scritto:

"La De Matteis ha inserito all'interno del proprio statuto impegni su cinque aree che attraversano il proprio personale, l'ambiente, la filiera stessa, ovviamente il consumatore e il recupero e riciclo delle materie. È chiaro che nei confronti dei nostri agricoltori della filiera, in particolare, i nostri impegni si concretizzano nella espansione, nella continua evoluzione della nostra filiera. Questo vuol dire sostegno agli agricoltori, vuol dire attenzione all'ambiente e anche un aumento delle rese". Rinnovando di anno in anno un patto che è prima di tutto di fiducia col mondo agricolo.

Si parla di

Video popolari

Il pastificio De Matteis cresce nel 2023 e diventa società benefit

Today è in caricamento