rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

Il Premio Sacharov 2020 va all'opposizione bielorussa

Tikhanovskaya come "ricompensa per il popolo"

Milano, 22 ott. (askanews) - Il Parlamento europeo ha assegnato il Premio Sacharov per i diritti umani all '"opposizione democratica" in Bielorussia, gesto salutato da Svetlana Tikhanovskaya come "ricompensa per il popolo" che si è scagliato contro la rielezione del presidente Alexander Lukashenko, in sella da 26 anni.

"Non rinunciate alla vostra lotta. Noi siamo al vostro fianco", ha dichiarato ai vincitori il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, sottolineando che i rappresentanti dell'opposizione, per la maggioranza imprigionati o costretti all'esilio, ha dalla sua "qualcosa che la forza bruta non potrà mai superare: la verità".

Questo premio "non è la mia ricompensa personale, è una ricompensa per il popolo bielorusso", ha reagito la leader dell'opposizione, Svetlana Tikhanovska a da Copenaghen, dove è attualmente in visita.

Dopo le controverse elezioni presidenziali del 9 agosto, la Bielorussia è stata teatro di una protesta di massa senza precedenti contro la rielezione di Alexander Lukashenko, il presidente che dal 1994 ha istituito un regime ispirato all'interventismo economico e politico sovietico.

Si parla di

Video popolari

Il Premio Sacharov 2020 va all'opposizione bielorussa

Today è in caricamento