Domenica, 18 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In arrivo il super ciclone Amphan, allerta in India e Bangladesh

"Potrebbe causare danni estesi e su larga scala"

Roma, 20 mag. (askanews) - Milioni di persone hanno lasciato le loro case e si sono riparate nei rifugi aspettando il super ciclone Amphan, il più potente e minaccioso degli ultimi decenni nel Golfo del Bengala che sta per colpire Bangladesh e India orientale.

Si prevede una tempesta potenzialmente devastante e mortale e le autorità si sono date da fare per liberare le zone che si trovano sulla sua traiettoria anche se i loro sforzi sono stati ostacolati dalla necessità di seguire rigorose precauzioni per prevenire la diffusione della pandemia di coronavirus, con un numero di infezioni ancora in aumento in entrambi i paesi.

Il ciclone, visibile dallo spazio, a 125 chilometri dalla costa aveva raffiche fino a 200 chilometri all'ora, l'equivalente di un uragano di categoria tre, ha detto il Dipartimento Meteorologico indiano. Ha perso un po' di forza ma resta comunque una minaccia, quando arriverà sulle coste del Bengala occidentale e del vicino Bangladesh si prevedono raffiche fino a 185 km/h. La tempesta potrebbe "causare danni estesi e su larga scala", ha detto il capo dell'ufficio meteo indiano Mrutyunjay Mohapatra.

Si parla di

Video popolari

In arrivo il super ciclone Amphan, allerta in India e Bangladesh

Today è in caricamento