Venerdì, 14 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Russia tornano in piazza i sostenitori di Nalvalny

Protestano nel giorno del discorso alla nazione del presidente

Milano, 21 apr. (askanews) - Giornata di solidarietà in Russia per Alexei Navalny, che dal 31 marzo è in sciopero della fame in carcere. Le proteste, dopo una pausa di mesi, sono iniziate a Vladivostok, nell'estremo oriente russo, e progressivamente si arriva a Mosca, lungo i vari fusi orari della Federazione. I sostenitori del dissidente tentano di rubare la scena al presidente Vladimir Putin, che oggi ha tenuto il messaggio annuale sullo stato della nazione.

Una serie di proteste di massa a partire dalle 19 locali nelle città di tutto il Paese. Intanto a Mosca, già dalla mattina sono state fermate Ljubov Sobol e Kira Yarmish, due sostenitrici di Navalny.

Le forze di sicurezza hanno lanciato un avvertimento contro la partecipazione a "raduni illegali" e si stanno muovendo rapidamente per scoraggiare i manifestanti. Le precedenti azioni a sostegno di Navalny, avvenute quest'anno, sono state accompagnate da arresti di massa. Prima che iniziasse la protesta a Mosca, nelle altre città erano già state fermate quasi 300 persone.

Si parla di

Video popolari

In Russia tornano in piazza i sostenitori di Nalvalny

Today è in caricamento