Lunedì, 19 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Sudafrica screening di massa, stop lockdown dopo 5 settimane

Ripartenza lenta dal 1 maggio, 3.952 casi confermati di Covid-19

Johannesburg, 24 apr. (askanews) - Screening di massa e ora una lenta ripartenza, dopo 5 settimane di lockdown, iniziato il 27 marzo 2020. Il presidente del Sudafrica, Cyril Ramaphosa, ha annunciato un allentamento progressivo delle restrizioni contro il coronavirus a partire dal 1 maggio:

"Dopo il 30 aprile, dovremo cominciare una ripresa graduale e a fasi dell'attività economica. Metteremo in opera ciò che chiamiamo strategia di aggiustamento rischio, grazie alla quale adotteremo un approccio prudente dell'allentamento delle restrizioni dell'attuale lockdown".

Mentre nel paese si contano 3.952 casi di contagio e la diffusione del virus grazie alle restrizioni è rallentata, i servizi sanitari sudafricani proseguono i test di massa in tutto il paese, anche nel villaggio rurale di Letsitele. Petunia Mthetho lavora al ministero dell'Istruzione:

"Alcuni non stanno prendendo la cosa sul serio - dice - pensano che sia uno scherzo. Quando saranno contagiati, allora la prenderanno seriamente. Il Covid c'è e uccide".

"Qui è più facile - spiega Ivy Mohali, che lavora per un'organizzazione che aiuta i bambini - perché non ci sono aree super affollate come nei campi abusivi o nelle città, qui è più facile praticare il distanziamento sociale perché puoi vedere abbiamo l'ombra. Normalmente non ci sediamo tutti sotto l'albero, solamente chi ha bisogno di aria fresca esce dalla casa, prende una sedia e si siede lì sotto".

Si parla di

Video popolari

In Sudafrica screening di massa, stop lockdown dopo 5 settimane

Today è in caricamento