Lunedì, 10 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inail: le donne più colpite dal coronavirus sul lavoro

Con circa 70 contagi professionali ogni 100. Età media 46 anni

Milano, 2 mar. (askanews) - Sono le donne le più colpite dai contagi da Coronvirus sui luoghi di lavoro. In controtendenza rispetto al complesso degli infortuni sul lavoro, tra i quali i casi femminili si fermano al 36%, le lavoratrici sono le più colpite dai contagi professionali da Covid-19. E' quanto emerge dai dati del nuovo Dossier donne dell Inail, pubblicato a pochi giorni dalla Giornata internazionale dell 8 marzo. Su 147.875 denunce pervenute alla data del 31 gennaio del 2021, infatti, ben 102.942 sono femminili, ossia circa 70 contagi professionali ogni 100. Diversa la situazione tra le vittime: sono donne nel 17,1% dei casi.

Secondo l'analisi il 43,6% delle contagiate dal Covid-19 ha oltre 49 anni, il 38,1% ha tra i 35 e i 49 anni e il 18,3% è under 35. Più elevata, e pari a 56 anni, l età media del decesso, con nessuna deceduta nella classe di età più giovane delle under 35.

Si parla di

Video popolari

Inail: le donne più colpite dal coronavirus sul lavoro

Today è in caricamento