Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inaugurato Ponte San Giorgio, con Mattarella, Conte e Renzo Piano

Silenzio, lettura dei nomi delle vittime e il taglio del nastro

 

Genova, 3 ago. (askanews) - Una pioggia battente, seguita da un arcobaleno, è caduta su Genova, come il 14 agosto 2018, poco prima dell'inizio della cerimonia di inaugurazione del nuovo ponte San Giorgio.

Presenti il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che prima ha incontrato i parenti delle vittime in prefettura, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nonché il governatore della Liguria Giovanni Toti, il sindaco e commissario straordinario Marco Bucci, l'architetto Renzo Piano, che ha firmato il progetto del nuovo viadotto Polcevera, il cardinale Angelo Bagnasco, la presidente del Senato Elisabetta Casellati, il presidente della Camera Roberto Fico e molti ministri.

Tre minuti di silenzio hanno aperto la cerimonia, a cui è seguita la lettura dei 43 nomi delle vittime. Poi sono seguiti gli interventi delle autorità, tra cui Bucci, Toti, Renzo Piano e Conte.

Dopo il taglio del nastro, eseguito materialmente da Conte, il presidente della Repubblica Mattarella ha percorso un lungo tratto del ponte a piedi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento