Lunedì, 1 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incrementare l'efficienza della logistica: le soluzioni GS1 Italy

Franchella: duplice beneficio in termini di costi e sostenibilità

Milano, 2 dic. (askanews) - Incrementare l'efficienza lungo la filiera è uno degli obiettivi degli standard GS1 Italy. Un obiettivo che diventa centrale nel processo order to cash, quello che parte con l'ordine e si conclude con le operazioni di consegna della merce. Delle criticità e delle soluzioni messe in campo da GS1 Italy abbiamo parlato con Valeria Franchella, ECR project manager GS1 Italy.

"Molte inefficienze nel processo di consegna derivano dalla difficoltà di mantenere allineato il flusso fisico della merce con il flusso informativo correlato. L'importante è fare in modo che tutti gli attori di questa filiera siano consapevoli di questi aspetti e ognuno sia in grado di agire per la sua porzione di processo per andare ad allineare il flusso fisico e quello informativo".

Quando parliamo del processo order to cash occorre tenere presente che c'è una complessità legata al numero di attori coinvolti e agli impatti che le attività del singolo generano sulle prestazioni degli altri. Di qui la necessità di adottare standard condivisi e un approccio collaborativo i cui effetti non si limitano solo alla riduzione dei costi.

"La buona notizia - spiega Franchella - quando si lavora in ambito logistico è che si ha una duplice beneficio non solo una riduzione di costi ma si porta dietro un bel beneficio in termini di emissioni quindi diciamo che le aziende guardano molto alla logistica come leva per migliorare sia l'efficienza che la sostenibilità ambientale".

Negli ultimi dieci anni, grazie all'ottimizzazione della logistica, le aziende del largo consumo hanno risparmiato in termini di costi circa 160 milioni di euro ed evitato 450mila viaggi all'anno, che insieme all'incremento di mezzi a minor impatto ambientale, hanno portato a una riduzione della Co2 per 97.000 tonnellate l'anno. Un beneficio che fa il paio con un altro passaggio prioritario per le aziende, soprattutto in questo momento:

"Gli standard favoriscono la digitalizzazione della filiera: applicare uno standard significa anche riuscire a efficientare il sistema e andare a ridurre un po' tutti quei tempi e costi derivanti da attività manuali non legate alla digitalizzazione".

Per consentire l'implementazione di standard e processi collaborativi, GS1 Italy offre alle aziende associate manuali, linee guida e strumenti di simulazione oltre a fornire formazione e un ambiente di lavoro in cui collaborare insieme.

Si parla di

Video popolari

Incrementare l'efficienza della logistica: le soluzioni GS1 Italy

Today è in caricamento