Martedì, 18 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incursioni durante le video-lezioni in Dad, tre denunciati

Operazione della polizia postale di Genova

Milano, 23 mar. (askanews) - Facevano incursioni durante le lezioni di didattica a distanza in tutta Italia, disturbando e interrompendole, grazie alla complicità di alunni che passavano il link per accedere. Ora la polizia postale di Genova ha scoperto i tre organizzatori di quello che viene considerato un gruppo strutturato e li ha denunciati per reati di interruzione di pubblico servizio e accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico.

Già dal primo lockdown erano state presentante numerose denunce dai dirigenti scolastici di Istituti di diverso ordine e grado. Dopo mesi di indagini, i poliziotti hanno ricostruito la struttura organizzativa del gruppo, individuando gli organizzatori ed amministratori, tre ragazzi, di cui uno minorenne, residenti nelle province di Milano e Messina, che facevano parte di gruppi Telegram ed Instagram, creati appositamente con la finalità di disturbare i docenti e provocare la sospensione delle lezioni.

Dalle chat è emerso che i tre si sentivano al sicuro "la Polizia Postale non ha tempo da perdere nel cercare di trovarci". Non è stato così.

Si parla di

Video popolari

Incursioni durante le video-lezioni in Dad, tre denunciati

Today è in caricamento