Giovedì, 15 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

India, si allentano restrizioni. Ma solo nelle poche zone verdi

Nelle aree focolaio prorogato lockdown per due settimane

Milano, 4 mag. (askanews) - Dopo quaranta giorni di lockdown, l'India inizia una timida fase di riapertura. Da oggi sono state tolte alcune restrizioni nelle aree meno colpite da Covid-19.

Nelle zone rosse è stato invece prorogato di due settimane il lockdown dopo il record

di casi di contagio del coronavirus nel Paese: il 2 maggio sono stati registrati 2.293 nuovi casi. E ad oggi sono 42.533 i contagiati e 1.373 i decessi.

"Dopo quaranta giorni abbiamo riaperto. Prima del lockdown non ci eravamo mai fermati un giorno. Adesso non c'è nessuno. Andremo per strada a dire che abbiamo riaperto", racconta il gestore di una lavanderia di Dehli.

"Ora va meglio, l'aria è più pulita, e anche le strade. Quindi è tutto migliore ma al tempo stesso è ancora molto complicato con le distanze da rispettare", spiega uno studente

"Non ho lavorato per 40 giorni e i miei datori di lavoro non vogliono pagarmi. E' tutto difficile, anche vivere in tanti in un piccolo appartamento non è il massimo per rispettare le distanze", spiega una donna.

La quarantena riguarderà ancora un miliardo e 300mila indiani. Ma nelle "zone verdi" hanno ripreso tutte le attività salvo quelle vietate a livello nazionale. Ma resta per tutti la regola del distanziamento sociale.

Si parla di

Video popolari

India, si allentano restrizioni. Ma solo nelle poche zone verdi

Today è in caricamento