Martedì, 18 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Innovazione green e imprese al femminile, P&G guarda alle startup

Al via progetti per trovare soluzioni concrete per sostenibilità

Roma, 11 mar. (askanews) - Disegnare un mondo migliore per le prossime generazioni. Impegnarsi con azioni concrete per arrivare a progettare un futuro in cui la salute del pianeta e la salute delle persone possano coesistere in un nuovo equilibrio. La parola chiave di questo percorso è sostenibilità. Ed è proprio la sostenibilità il tema centrale di due progetti presentati da P&G, uno rivolto alle startup e l'altro focalizzato sull'imprenditoria femminile, come spiega il presidente e ad di Procter&Gamble Italia, Paolo Grue: "Annunciamo il secondo pilastro della nostra campagna 'P&G per l'Italia' che abbiamo lanciato a inizio anno. Questo pilastro oggi va a coprire il tema della sostenibilità e dell'innovazione nella sostenibilità. Lo facciamo attraverso due progetti: il primo 'Green Start(up)' è una prima assoluta per P&G in Italia, apriamo al mondo delle startup sul tema dell'innovazione sostenibile e lo facciamo con l'aiuto di LVenture Group, una delle più grandi realtà di accelerazione di impresa a livello europeo nonché un'importante società di venture capital in Italia; il secondo progetto è sempre sul tema della sostenibilità e dell'innovazione ma punta a sostenere le donne nel mondo del lavoro. Per questo progetto ci affianchiamo a una delle istituzioni più importanti a livello internazionale nel supporto delle donne nella società e nel lavoro che è il Women's Forum for the Economy & Society".

Alle imprese innovative che vorranno partecipare a GreenStart(up) - la call si è aperta il 10 marzo e si chiuderà il 10 maggio prossimo - P&G chiede idee da sviluppare in alcuni ambiti specifici. Ancora Paolo Grue: "Abbiamo selezionato tre temi sui quali vogliamo investire e su cui chiediamo alle startup di farci delle proposte di innovazione sul tema della sostenibilità. Il primo è il tema della logistica e della mobilità. Logistica soprattutto per quanto riguarda il trasporto: ogni giorno in Italia movimentiamo centinaia di camion per trasportare le nostre merci; mobilità delle nostre persone sul territorio, centinaia, che ogni giorno si muovono, ai nostri dipendenti - più di mille - che si spostano per raggiungere uffici e stabilimenti. Il secondo tema riguarda l'educazione e la comunicazione ai consumatori sul tema della sostenibilità. Vogliamo fare in modo che i consumatori siano messi nelle condizioni di fare una scelta consapevole dei prodotti sugli scaffali e un utilizzo sostenibile degli stessi a casa. Il terzo pilastro riguarda fine vita del prodotto. Vogliamo quindi idee per poter gestire al meglio prodotti in scadenza o a fine vita, innovazioni tecnologiche per il loro riciclo".

Il secondo progetto annunciato da P&G, che vede coinvolte oltre all'Italia anche Francia e Germania, è centrato sull'imprenditorialità femminile, un tema a cui P&G è sensibile da tempo come sottolinea il presidente e ad di P&G Italia: "Rimaniamo sempre nel mondo dell'innovazione per la sostenibilità ambientale, sostenendo questa volta l'imprenditoria femminile. Quello di mettere le donne nelle condizioni di parità nel mondo del lavoro e nel mondo dei diritti è un tema a noi molto caro, soprattutto in questo periodo in cui sappiamo che la pandemia ha impattato molto più proporzionalmente le donne che gli uomini nel mondo del lavoro. E lo facciamo al fianco di un nostro partner storico, il Women's Forum for the Economy and Society. Alle migliori imprenditrici nel mondo della sostenibilità vogliamo dare un supporto per massimizzare il loro successo in questo campo, non solo perché sono donne imprenditrici ma perché lavorano su temi che fanno del bene al mondo.

A queste donne daremo la possibilità di accedere a un programma molto esclusivo di consulenza e coaching presso una delle più importanti business school del mondo, la HEC Business school di Parigi".

Si parla di

Video popolari

Innovazione green e imprese al femminile, P&G guarda alle startup

Today è in caricamento