Sabato, 8 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intesa Sanpaolo e Fond. Bellisario per l'imprenditoria femminile

Quinta edizione del Premio Women Value Company

Milano, 29 mar. (askanews) - Oltre 2.000 imprese partecipanti, distribuite su tutto il territorio italiano, 12 incontri con le 400 aziende finaliste e 8 imprese premiate per l'eccellenza delle politiche attuate a favore della parità di genere: è stata lanciata la quinta edizione del Premio Women Value Company - Intesa Sanpaolo, nato dalla collaborazione tra la Fondazione Marisa Bellisario e il gruppo bancario guidato da Carlo Messina. Un progetto che, come ci ha spiegato Anna Roscio, direttore Sales & Marketing Imprese di intesa Sanpaolo, rientra nella strategia della banca rivolta alle piccole e medie imprese e guarda alla valorizzazione dell'imprenditoria femminile.

"Siano in un contesto - ha detto ad askanews - in cui la pandemia ha particolarmente danneggiato le piccole e medie imprese guidate da donne e quindi questo percorso per noi assume un valore ancora maggiore, proprio perché vogliamo far emergere le storie di quelle imprese al femminile che per capacità, per dedizione e per settore di appartenenza stanno riuscendo a rimanere produttive e a rimanere sul mercato, avendo anche un ampio impegno a livello di welfare e progetti dedicati alla parità di genere".

Le prime quattro edizioni del premio hanno mostrato come una maggiore partecipazione femminile al mondo lavorativo e imprenditoriale possa concretamente rappresentare per l'Italia un fattore di sviluppo e di crescita economica e sociale. Oltre che un elemento di cambiamento culturale nell'ottica della promozione della sostenibilità ad ampio raggio, che Intesa Sanpaolo vuole sostenere con azioni concrete.

"Per questo - ha aggiunto Anna Roscio - abbiamo lanciato già alcuni mesi fa un finanziamento dedicato alla sostenibilità, si chiama S-Loan e ha un meccanismo molto semplice, quello di condividere tra impresa e banca degli obiettivi di miglioramento in logica ESG e sulla base del raggiungimento di questi obiettivi la banca riconosce un premio in termini di riduzione del costo del finanziamento stesso. La nuova edizione di S-Loan ha dei Kpi che sono dedicati proprio alla parità di genere".

Il Gruppo Intesa Sanpaolo, inoltre, mette a disposizione, in collaborazione con Intesa Sanpaolo Formazione, la Women Skills Academy: un percorso di alta formazione specificatamente dedicato alle imprese guidate da donne.

"Ritenevamo che questo potesse essere una risposta concreta da mettere a disposizione delle imprenditrici e delle lavoratrici - ha concluso la manager del gruppo bancario - per lavorare sulla propria leadership e acquisire sempre più importanza e valore nel mondo del lavoro. Questa è ovviamente una risposta anche al contesto che stiamo vivendo adesso e vuole essere un incentivo per spingere le donne imprenditrici ad affrontare dei percorsi di crescita andando anche verso settori a maggior contenuto tecnologico, andando a individuare un posizionamento imprenditoriale che sia sostenibile nel tempo".

Anche da qui passa il progetto di ripartenza del Paese dopo la crisi che, per quanto riguarda le Pmi, ha già visto Intesa Sanpaolo stanziare complessivamente 50 miliardi di euro e mettere in atto misure straordinarie per superare la pandemia.

Si parla di

Video popolari

Intesa Sanpaolo e Fond. Bellisario per l'imprenditoria femminile

Today è in caricamento