Martedì, 22 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Italia digitale, crescono e-commerce e pagamenti elettronici

Da VISA una ricerca e un video per sostenere il Cashback di Stato

Milano, 12 mag. (askanews) - L'emergenza pandemica ha accelerato la transizione digitale portando gli italiani a cambiare il proprio approccio verso pagamenti e acquisti. Lo conferma una ricerca relativa all'impatto dei lockdown sui pagamenti, realizzata da GfK per conto di Visa. Secondo lo studio, il 62% degli italiani intervistati non considera più preferibili i pagamenti in contante rispetto a quelli digitali; per di più è cresciuta la propensione per strumenti come digital wallet, carte prepagate, di debito e di credito.

Inoltre, dai dati raccolti emerge, anche in Italia, un trend di abbandono dei pagamenti in contante a doppia cifra.

Quanto ai luoghi di acquisto: sempre più italiani affermano di comprare presso esercenti locali e confermano la propria volontà di sostenere i negozi di vicinato.

Una scelta oggi più che mai incentivata non solo dai vantaggi connessi ai pagamenti contactless ma anche dalle opportunità legate al cashback.

Proprio a proposito di cashback, VISA è attivamente impegnata nel contribuire all'informazione sul Piano Cashless varato dal Governo, come si evince da questo video.

La logica premiale del Cashback di Stato, attivo a partire dal primo gennaio di quest anno, è basata su un rimborso pari al 10%, fino ad un massimo di 150 euro a semestre, sull'importo di tutti gli acquisti effettuati con carte di pagamento in punti vendita fisici, come negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per beni e servizi forniti da artigiani e professionisti.

Per accedere al programma è necessario utilizzare l applicazione IO, oppure una delle applicazioni sviluppate dall emittente della propria carta di pagamento.

Per rendere rapide e sicure le diverse esperienze di pagamento elettronico, Visa può contare sulla propria rete VisaNet, attiva in oltre 200 Paesi, che processa 65.000 transazioni al secondo.

Non solo i consumatori possono beneficiare del digitale, bensì anche gli esercenti, che in particolare durante il periodo pandemico hanno sempre più familiarizzato con modalità di pagamento contactless ed e-commerce. E sono proprio i piccoli esercenti locali e le micro e piccole imprese il focus di Visa, che ha già accompagnato nel processo di digitalizzazione 2 milioni di PMI europee.

Si parla di

Video popolari

Italia digitale, crescono e-commerce e pagamenti elettronici

Today è in caricamento