rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

Italia sferzata dal maltempo: fiumi esondati ed emergenza neve

Un uomo morto nel Potentino. Frane e allagamenti nel bellunese

Roma, 7 dic. (askanews) - Disagi su tutto il territorio, da Nord a Sud. Italia flagellata dal maltempo che ha provocato anche un morto, un uomo di 51 anni deceduto nel Potentino travolto da un'ondata di acqua e fango, era un operaio e stava facendo un sopralluogo.

La pioggia incessante ha fatto esondare il fiume Panaro nel modenese, evacuate una sessantina di famiglie. Sorvegliata speciale anche la piena del fiume Secchia. Una situazione meteo definita dai tecnici più che eccezionale in Emilia Romagna, che ha visto sommarsi lo scioglimento della neve in quota a piogge a carattere torrentizio. Problemi anche in Veneto, nel bellunese. In alcune frazioni in provincia di Vicenza i vigili del fuoco hanno dovuto soccorrere le persone nelle abitazioni inondate dall'acqua dopo l'esondazione del fiume Roggia Caveggiara.

Alto il rischio di frane e valanghe, collegamenti e viabilità messi in crisi dalle piogge e dalle abbondanti nevicate. Un piccolo ponte su un torrente è crollato a Gosaldo, sempre nel bellunese, facendo precipitare un mezzo dei vigili del fuoco. Per fortuna gli occupanti sono riusciti a mettersi in salvo. Difficile la situazione anche in Trentino Alto Adige per l'emergenza neve. Disagi alla circolazione ferroviaria, soprattutto nel Nord-Est e nubifragi e allagamenti anche in Campania e Sicilia. Oggi una piccola tregua con precipitazioni meno intense ma forte vento. Per domani è atteso l'arrivo di una nuova perturbazione.

Si parla di

Video popolari

Italia sferzata dal maltempo: fiumi esondati ed emergenza neve

Today è in caricamento