Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Kinder Joy of moving, il parco giochi innovativo per bambini

All'Outlet di Vicolungo un'area di 1700 mq ad accesso gratuito

 

Milano, 10 set. (askanews) - Avvicinare i bimbi allo sport e al movimento attraverso il gioco. Con un impianto pedagogicamente innovativo e con l'assistenza di educatori esperti. Per accogliere tutta la famiglia, figli e genitori. E' questo l'obiettivo dichiarato del Kinder Joy of moving Park, l'impianto ludico-motorio per bambini del Vicolungo The Style Outlets, in provincia di Novara: un area giochi di 1700 mq ad accesso gratuito a mezz ora da Milano.

Ne spiega gli obiettivi il presidente di Ferrero Bartolomeo Simeone.

"Il Kinder joy of moving Park di Vicolungo si inquadra nell'ambito dell'attività di Responsabilità sociale del gruppo Ferrero. Nasce da un idea partita nel 2015 nel padiglione di Expo di Milano e che viene qui concretizzata con un parco assolutamente innovativo".

Innovativo perché segue una metodologia che abbiamo creato grazie alla professoressa Pesce, che è stata l'artefice dello studio dello Joy of moving, che ha come obiettivo quello di sviluppare e ottimizzare lo sviluppo delle capacità motorie nei bambini tra i cinque e i 12 anni ma anche lo sviluppo delle capacità emotive, cognitive e creative dei bambini.

Caterina Pesce, docente all università di Roma "Foro Italico", sintetizza così la filosofia alla base del metodo da lei ideato.

"Quello che vediamo oggi è un ambiente facilitante, cioè costruire un ambiente virtuale ma tridimensionale in cui il bambino si può immergere per fare esperienze motorie stimolanti non solo per lo sviluppo motorio, ma è anche per sollecitare le famiglie a comprendere il valore del gioco motorio e a connettersi al modello educativo scolastico che è quello con Joy of moving modulato proprio per inserirsi in sinergia con gli apprendimenti scolastici. Quindi un investimento per il benessere del bambino e del futuro cittadino".

Per Carlos Gonzales, managing director della catena di outlet Neinver, che gestisce Vicolungo, il progetto si inserisce in un quadro di profondo cambiamento del concetto classico di centro commerciale, in cui non ci sono più "clienti ma ospiti" e dove invece che "più negozi" la strategia diventa: "Rendere più accessibili gli outlet alle famiglie".

"Senza dubbio. Non solo in riferimento al parco giochi ma anche all'esperienza del consumatore. Non solo attività commerciale, sviluppare le vendite, ma un'esperienza per il consumatore a 360 gradi. La ristorazione, il parco giochi, l'infopoint: tutto quello che può aiutare il consumatore ad essere più tempo qui e ad essere più felice".

Il progetto è anche, secondo Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, un esempio di collaborazione riuscita tra pubblico e privato.

"In questo caso il privato ha fatto una grande operazione, ma proprio perché abbiamo un tessuto imprenditoriale in Piemonte fatto di imprenditori e industriali lungimiranti che sanno che l'azienda è un loro patrimonio ma anche di tutta la collettività".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento