Domenica, 18 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Europa riapre le frontiere dopo l'emergenza coronavirus

Dal 15 giugno quelle interne, da 1 luglio esterne, con eccezioni

Bruxelles, 11 giu. (askanews) - L'Europa riapre le frontiere dopo l'emergenza coronavirus, ma seguendo i principi di cautela e progressione. La raccomandazione agli Stati membri è arrivata dalla Commisione europea.

"Prima le frontiere interne, ha spiegato Ylva Johansson, commissaria Ue affari interni, raccomandiamo a tutti gli Stati membri e ai Paesi Schengen di togliere tutte le restrizioni interne che erano state adottate per il COvid-19".

Questo dal 15 giugno. Bisognerà invece aspettare il primo luglio per una riapertura, comunque parziale delle frontiere esterne.

Le restrizioni verranno tolte a paesi terzi selezionati insieme dagli Stati membri, una lista che verrà regolarmente e progressivamente ampliata con valutazioni sulla situazione sanitaria e non solo.

"Se noi apriremo ai viaggi in Europa, ci aspettiamo che quel Paese apra i suoi confini ai nostri Stati", ha specificato Johansonn.

Si parla di

Video popolari

L'Europa riapre le frontiere dopo l'emergenza coronavirus

Today è in caricamento