Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La balena senza coda in agonia nel Mediterraneo, la denuncia WWF

"Simbolo dell'impatto umano sui cetacei"

 

Milano, 24 lug. (askanews) - Una balena in agonia nelle acque del Mediterraneo. La denuncia arriva dal WWF Francia che ha diffuso le immagini di questo capodoglio realizzate in un'area marina protetta tra le acque francesi, monegasche e italiane. La balena ha la coda amputata e si triova in uno stato di magrezza preoccupante, secondo la Ong, che denuncia il caso come il simbolo dell'impatto delle attività umane sulla vita dei cetacei.

La balena, il cui nome è Fluker, ma che in molti in Italia hanno ribattezzato Codamozza vaga per le acque del Mediterraneo da mesi. E' stata avvistata in Spagna, poi in Francia e in Italia. Ha perso la coda probabilmente a causa dell'impatto con un'elica o di una lenza.

Secondo Arnaud Gauffier del Wwf France Fluker può ancora immergersi per cibarsi, ma a fatica. E questo spiegherebbe il suo stato di malnutrizione.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento