Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Consulta dice sì all'election day il 20 e 21 settembre

Si vota per regionali e referendum. Bocciati i ricorsi

 

Roma, 12 ago. (askanews) - La Consulta dice sì all'election day il 20 e 21 settembre. I giudici della Corte costituzionale hanno dichiarato inammissibili tutti e quattro i ricorsi per conflitto di attribuzioni tra poteri dello Stato. I ricorsi erano stati sollevati dal Comitato promotore del referendum, dalla Regione Basilicata, dal senatore Gregorio De Falco e dall'Associazione +Europa - e riguardano, sotto vari profili, il taglio dei parlamentari nonché il relativo referendum costituzionale e le elezioni regionali. L'ordinanza sarà depositata giovedì.

Per il voto sono previste nuove norme di sicurezza legate alla pandemia. Per accedere ai seggi elettorali sarà obbligatorio l'uso della mascherina da parte di chiunque. Inoltre gli accessi saranno contingentati, con percorsi distinti di entrata e di uscita. Previsto poi il distanziamento tra i componenti del seggio e tra questi e gli elettori.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento