Lunedì, 10 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Germania rafforza i controlli ai confini: si entra con il test

Quarantena per chi arriva da zone a rischio come la Francia

Roma, 30 mar. (askanews) - Controlli a tappeto ai confini in Germania per i prossimi 8-14 giorni. È la stretta annunciata dal ministro dell'Interno, Horst Seehofer, in particolare per chi arriva da Francia, Danimarca e Polonia, per contrastare la diffusione del coronavirus e in vista delle gite fuori porta pasquali.

"Per tutti gli altri confini tedeschi, la polizia controllerà il rispetto delle regole d'ingresso, in particolare il test obbligatorio e la registrazione online dell'ingresso", ha spiegato Seehofer in conferenza stampa, aggiungendo che i controlli potranno avvenire in un raggio di 30 chilometri dall'entrata nel paese.

"Non estenderò i controlli al confine tirolese, rafforzati a causa della pandemia. Hanno superato il peggio, ora la situazione di contagio in Tirolo è considerevolmente migliorata", ha aggiunto.

La polizia potrà multare chi non presenta un certificato con tampone negativo o non ha completato la registrazione online prima dell'ingresso. Chiunque provenga da una zona "ad alto rischio", come la Francia, dovrà anche sottoporsi a una quarantena al suo arrivo.

"Tutte queste regole puntano a evitare che il virus entri in Germania, ciò significa che le restrizioni sono temporanee, ma irrinunciabili", ha sottolineato.

Controlli sistematici al confine, dove ogni auto viene fermata e può essere respinta, sono invece in programma alla frontiera con la Repubblica Ceca.

Si parla di

Video popolari

La Germania rafforza i controlli ai confini: si entra con il test

Today è in caricamento