Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Germania: vaccino anti-Covid19 a metà 2021

"Non prenderemo rischiose scorciatoie"

 

Berlino, 15 set. (askanews) - La Germania "non prenderà rischiose scorciatoie" nella ricerca di un vaccino contro il coronavirus, "anche adesso che il mondo sta aspettando" la cura, perché "questo fa parte della verità, non siamo ancora così avanti nello sviluppo". Lo ha detto la ministra tedesca per la Ricerca Anja Karliczek nel corso di una conferenza stampa a Berlino, scrive la Bild.

"Non devieremo da questa strada né in Germania né in Europa. E ritengo che tutti i Paesi del mondo debbano procedere in questo modo - ha aggiunto - Molte cose possono succedere nelle prossime settimane. Dobbiamo essere pronti al fatto che non ci sarà un vaccino fino alla metà del prossimo anno".

Il ministro della Salute Spahn a sua volta ha aggiunto: "Ci sarà una vaccinazione volontaria e non obbligatoria. Siamo sicuri che il tasso di vaccinazione sarà sufficientemente elevato e che servirà il 55-65% dei cittadini vaccinati per ottenere l'immunità di gregge. E - questa è mia ferma convinzione - lo raggiungeremo volontariamente".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento