rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022

La Scuola Sant'Anna di Pisa inaugura il nuovo anno accademico

Rettrice Nuti: Prospettive di crescita, anche in termini di spazi

Milano, 11 dic. (askanews) - Emozionante ritorno in presenza alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, per l'inaugurazione dell'anno accademico 2021/22, culminata nella lectio magistralis di Gabriella Palmieri Sandulli, Avvocato Generale dello Stato, alla presenza di numerose autorità, ma soprattutto l'entusiasmo di allieve e allievi.

"Ci teniamo molto a questo momento, è di nuovo in presenza, per fare i conti su quanto è stato realizzato in questo ultimo anno, un anno complesso, un anno molto sfidante, ma un anno anche pieno di soddisfazioni". Così la rettrice della Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, Sabina Nuti

"La Scuola Superiore Sant Anna ha incrementato in modo molto significativo il numero di progetti che ha acquisito, sia grazie a bandi europei, bandi nazionali, ma anche -prosegue la rettrice- in collaborazione con il mondo delle aziende. E vuole proseguire in questa crescita e nella sua capacità di risposta alle problematiche complesse che ci pone sia il Pnrr sia il mondo proprio in cui viviamo. Quindi in questa prospettiva, una crescita, pensiamo nei prossimi anni, sia del nostro personale, sia degli spazi di cui avremo bisogno per svolgere la nostra missione".

"Vogliamo cogliere l occasione per riaffermare la missione sociale della scuola, garantire una formazione di qualità a ragazze e ragazzi indipendentemente dal loro contesto sociale di provenienza", ha sottolineato Francesco Genoni, rappresentante delle allieve e degli allievi della Scuola Sant Anna.

"E' un onore per me essere stata invitata all inaugurazione del nuovo anno accademico", aggiunge Giuliana Freschi, sempre in rappresentanza delle allieve e degli allievi. "Parlo come parte di una comunità Ph.D molto coesa, intellettualmente vivace, impegnata non solo accademicamente ma anche politicamente".

Alla cerimonia presente anche Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana: "Coloro che si laureano, ottenendo i loro diplomi post-specializzazione al Sant Anna sono indispensabili nell economia, nella società, nel modo di vivere che la Toscana vede come una grande transizione sul piano dell innovazione, della robotica, dell automazione, ma contemporaneamente di quello che è lo sforzo anche progettuale per un nuovo modo di produrre e vivere ecologicamente sostenibile".

Si parla di

Video popolari

La Scuola Sant'Anna di Pisa inaugura il nuovo anno accademico

Today è in caricamento