Mercoledì, 21 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lavoratori spettacolo davanti alla Scala: precari più di prima

Protesta davanti alla Scala a Milano: No a Netflix della Cultura

Milano, 15 mag. (askanews) - "Siamo davanti al luogo simbolo dell'arte e della cultura. Rappresentiamo lavoratrici e lavoratori dello spettacolo. Siamo precari ora e più di prima". Hanno protestato in Piazza della scala a Milano i lavoratori del settore dello spettacolo. Nei loro striscioni chiedono "Diritti, dignità, reddito, cultura", dichiarandosi "Invisibili ma indispensabili": sono una delegazione di "Lavoratrici e lavoratori dello Spettacolo Lombardia" che questa mattina hanno inscenato una protesta per rendere nota la "drammatica situazione che coinvolge migliaia di persone, attori, danzatori, tecnici, macchinisti, operatori culturali, che da tre mesi sono rimaste senza lavoro e senza garanzie".

"Non vogliamo un Netflix della cultura come ha citato il ministro Franceschini - hanno dichiarato - Presidente Conte dietro agli artisti che ci fanno ridere ci sono migliaia di lavoratori che stanno puiangendo. Lunedì riapriranno le chiese, perché non può ripartire anche lo spettacolo?"

Si parla di

Video popolari

Lavoratori spettacolo davanti alla Scala: precari più di prima

Today è in caricamento