Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le femministe a Parigi chiedono dimissioni vice-sindaco Girard

L'assessore alla Cultura ascoltato in un caso di stupro su minori

 

Parigi, 23 lug. (askanews) -"Cultura dello stupro: dappertutto. Giustizia: da nessuna parte!" (Culture du viol - partout. Justice - nulle part!), con questo slogan decine di manifestanti femministe e diversi consigliere e consiglieri di Parigi, soprattutto ecologisti, hanno manifestato davanti alla sede del Comune, l'Hotel de Ville, chiedendo le dimissioni di Christophe Girard, il vice sindaco e assessore alla Cultura della capitale francese.

Girard, vice di Anne Hidalgo che ha definito "una non questione" la vicenda, è stato ascoltato a marzo in un'inchiesta per "stupro su minori" che riguarda lo scrittore Gabriel Matzneff.

Sui cartelli le scritte "Anne, sei seria?" e "tolleranza zero" o ancora "Comune di Parigi, benvenuti a Pedoland", "Dimissioni, vergogna, nessuna giustizia, nessuna pace".

Alice Coffin, consigliera di Parigi (gruppo ecologista): "Sono consigliera di Parigi e siedo nella commissione Cultura, uno dei miei lavori sarà quello di fare un 'mee too' nell'ambiente culturale parigino, dove accadono cose davvero catastrofiche. Come la gestite questa politica con qualcuno come Christophe Girard come vice-sindaco alla cultura. È un problema decisamente politico, bisogna prendere una decisione estremamente veloce, davvero, bisogna che lei (Anne Hidalgo) ci ascolti altrimenti io e anche le altre verremo a chiederglielo ogni giorno".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento