Giovedì, 24 Giugno 2021

Le Regioni chiedono all'Europa risposte certe e tempestive

Sassoli: "Ripresa che sia verde, nelle regioni e più sociale"

Milano, 7 mag. (askanews) - "I cittadini europei hanno grandi aspettative sulle misure che permetteranno una ripresa equa e rapida. Dal successo delle misure che i piani nazionali riusciranno a ottenere deriverà anche il successo dell'Unione europea. Siamo sempre più convinti che dobbiamo andare verso una ripresa che sia verde, nelle regioni e un'Europa naturalmente più sociale".

Così David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo, alla 144ma sessione plenaria del Comitato europeo delle regioni.

Tra i temi più dibattuti il turismo.

"Un settore che prima del Covid era in piena espansione o ora si trova in crisi per il secondo anno consecutivo". Così Donato Toma, presidente della regione Molise alla 144a sessione plenaria del Comitato europeo delle regioni.

Il dibattito sulla ripresa nel settore turistico, alberghiero e della ristorazione ha visto un forte desiderio di ripresa.

"La mia regione, il Molise, - continua Toma - ne è un esempio chiarissimo. Il nostro territorio è formato da un tessuto connettivo di piccole e micro imprese a gestione familiare che aspettano risposte certe e tempestive anche da parte del legislatore europeo".

Servizio di Cristina Giuliano

Montaggio di Alessandro Violante

Immagini Ebs, askanews e archivio

Si parla di

Video popolari

Le Regioni chiedono all'Europa risposte certe e tempestive

Today è in caricamento