Venerdì, 23 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sigarette illecite coprono quasi il 4% del consumo nazionale

Mancate entrate per l'erario: 495 milioni di euro nel 2019

Roma, 18 giu. (askanews) - In Italia le sigarette illecite, ovvero contraffatte o di contrabbando, coprono quasi il 4% del consumo nazionale; lo rileva uno studio KPMG realizzato con il contributo di Philip Morris International. Per la precisione il 3,9% del totale, pari a 2,6 miliardi di sigarette.

Lo studio analizza il fenomeno a livello europeo e verifica che l'incidenza italiana è inferiore alla media Ue, che si attesta quasi all'8% del consumo. Tuttavia il tabacco illecito rappresenta una pesante perdita per l'erario italiano: mancate entrate per circa 495 milioni di euro nel 2019. Il segnale positivo è che si tratta di un dato in recupero, poiché il mancato gettito del 2018 ammontava addirittura a 730 milioni di euro. Un risultato frutto del lavoro sinergico di mondo pubblico e mondo privato.

Il rapporto evidenzia anche la difficoltà di risalire all'origine del traffico illecito in Italia; il flusso principale proviene dalla Slovenia con l'11% del totale e dall'Ucraina con il 7,7%. All'interno del territorio nazionale, la Campania mantiene la maglia nera con oltre il 35% del totale.

Si parla di

Video popolari

Le sigarette illecite coprono quasi il 4% del consumo nazionale

Today è in caricamento