rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024

Libia, Derna devastata dall'alluvione, ancora migliaia di dispersi

Si intensificano gli aiuti internazionali

Roma, 15 set. (askanews) - Migliaia di morti, almeno 5.000 secondo l'ultimo bilancio di Medici senza frontiere, molti di più secondo altri, e ancora migliaia di dispersi in Libia dopo le inondazioni che hanno colpito in particolare la città orientale di Derna, epicentro del disastro.

Nelle immagini una città devastata, dove si cammina tra le macerie e bulldozer cercano di liberare le strade dai detriti e dalle montagne di sabbia in seguito all'alluvione improvvisa delle dimensioni di uno tsunami. Il ministro dgli Esteri Antonio Tajani, riferendo in un'interrogazione al Senato, ha detto che parte di una famiglia italo-libica risulta ancora dispersa.

Intanto, si intensificano gli aiuti globali. Il capo degli aiuti umanitari delle Nazioni Unite, Martin Griffiths, ha dichiarato che le dimensioni del disastro sono scioccanti. "Interi quartieri - ha detto - sono stati cancellati dalla mappa. Intere famiglie, colte di sorpresa, sono state spazzate via dal diluvio d'acqua. Migliaia di persone sono morte, decine di migliaia sono rimaste senza casa e molte altre non sono state rintracciate". L'Unicef stima che quasi 300.000 bambini siano stati esposti alla potente tempesta Daniel e che un numero crescente di bambini e famiglie abbia un disperato bisogno di assistenza umanitaria.

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento