Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Libia, Di Maio: "Ue sia protagonista" da domani coesione

Il ministro andrà in Turchia, Egitto e Algeria

 

Bruxelles, 7 gen. (askanews) - "La riunione di oggi si doveva tenere in Libia, ma l'importante è che si sia fatta. Le iniziative da domani dell'Unione europea vedranno un cambio di passo". Lo ha detto il titolare della Farnesina Luigi Di Maio al termine del vertice a Bruxelles. In Libia, ha spiegato, "bisogna parlare con tutti e convincerli al cessate il fuoco. Tuteliamo i nostri interessi quando chiediamo all'Ue di essere protagonista".

"Come Italia tuteliamo i nostri interessi quando chiediamo all'Unione Europea di essere protagonista. La Libia è a pochi chilometri dalle coste italiane. E' un paese fondamentale per il Mediterraneo ma in questo momento la Libia è un rischio per l'Europa anche per il pericolo terrorismo", ha aggiunto il ministro parlando ai giornalisti.

"Bisogna cessare tutte le interferenze perchè ci sono paesi che interferiscono con quella guerra civile. Il nostro lavoro come Unione Europea da domani sarà coeso. L'Europa parlerà e deve parlare con una sola voce. Io partirò per la Turchia e parlerò con il ministro degli Esteri turco. La Turchia è fondamentale in questo momento per quello che è la guerra in Libia che deve cessare", ha continuato

"Domani sera sarò in Egitto dove ci sarà un altro incontro importante che riguarda i cosiddetti accordi sui limiti delle acque territoriali tra il governo libico e il governo turco", ha aggiunto.

"Sarà una settimana importante sia per il governo italiano perchè ci sarà la mia visita in Algeria ma nello stesso tempo anche per l'Unione Europea".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento