Domenica, 28 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo spread sotto i 100 punti base, è la prima volta da 5 anni

Prosegue l'effetto calmierante dell'incarico a Draghi

Milano, 4 feb. (askanews) - Non accadeva dai primi giorni del gennaio 2016, oltre 5 anni fa. Il differenziale di rendimento tra titoli di Stato Italiani a 10 anni e Bund equivalenti della Germania, il famigerato spread, è sceso sotto la soglia psicologica dei 100 punti base, con un minimo di seduta a 99 punti base.

Complice una nuova giornata di "effetto Draghi" calmierante sulle emissioni della Penisola, che come ieri hanno segnato in solitario nuove attenuazioni sui tassi retributivi, fino allo 0,55%, secondo i dati della piattaforma Mts.

Le emissioni di tutti gli altri Paesi dell'area euro, all'opposto, oggi segnavano lievi rialzi, inclusi i Bund i cui tassi sono risalti al meno 0,43%. E così si è infranta questa soglia, che ha un suo alto valore simbolico mentre proseguono le consultazioni del presidente del Consiglio incaricato per formare un nuovo governo. I Btp hanno poi chiuso la seduta con i tassi allo 0,55% e lo spread ancora a 99 punti base.

Si parla di

Video popolari

Lo spread sotto i 100 punti base, è la prima volta da 5 anni

Today è in caricamento