Venerdì, 14 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Los Angeles riapre cinema, ristoranti e palestre (contingentati)

E il regista Christopher Nolan "beccato" mentre entra in sala

Los Angeles, 16 mar. (askanews) - Attualmente in "zona rossa" (red zone), Los Angeles e la California del Sud riaprono cinema, palestre e ristoranti, ma a certe condizioni. Ingressi contingentati, fino a un massimo del 25% della capacità, in sale cinematografiche e ristoranti, con un limite del 10% nelle palestre.

Il 15 marzo il regista britannico Christopher Nolan, autore della trilogia del Cavaliere oscuro, è stato ripreso mentre faceva il suo ingresso in sala a L.A..

"Ci è mancato - racconta a France Presse un altro visitatore, Mauricio Herrera - Siamo andati al drive-in durante la pandemia e non era la stessa esperienza. Era divertente, sì, ma ci è mancato stare al chiuso con un grande schermo".

Alcune aziende sportive hanno deciso di attendere qualche ora in più per riaprire racconta Tiarra Farmer, manager regionale di Planet Fitness a Inglewood (Sud Ovest della contea di Los Angeles).

"Abbiamo deciso di aspettare qualche ora in più giusto per darci un po' più di tempo e pulire a fondo la struttura, assicurarci che tutti i macchinari fossero puliti da cima a fondo e li abbiamo distanziati per garantire 6 piedi (1,8 metri) tra l'uno e l'altro".

"Abbiamo anche ciò che si chiama 'metro folla' nella nostra app Planet Fitness, che permette alle persone di vedere quanta gente si trova nella struttura prima di venire e ovviamente la app è un requisito per il check-in che permette di entrare senza alcun contatto e la localizzazione dello staff e anche dei soci", ha aggiunto, in un'intervista a Afp.

Colpita da un elevato numero di contagi invernali, la California ha visto calare in maniera rapida i tassi di infezione grazie alla campagna vaccinale delle ultime settimane che ha fornito almeno una dose a circa un quinto della popolazione. L'obiettivo di raggiungere due milioni di dosi nelle comunità più esposte dello Stato dovrebbe essere raggiunto questo venerdì 19 marzo.

(immagini Afp)

Si parla di

Video popolari

Los Angeles riapre cinema, ristoranti e palestre (contingentati)

Today è in caricamento