Mercoledì, 12 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Macron: "La Francia si batte per avere le dosi di AstraZeneca"

Parigi è in ritardo rispetto a molti Paesi occidentali

Milano, 23 mar. (askanews) - La Francia dovrebbe vaccinare "mattina, pomeriggio e sera", ha detto il suo presidente Emmanuel Macron, affrontando le critiche secondo le quali la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 è stata troppo lenta.

"La prima cosa è avere dosi - ha detto - e stiamo combattendo per avere dosi in particolare di AstraZeneca, che oggi è un po' al di sotto dei suoi impegni nei nostri confronti e quindi continueremo a mobilitarci. L'Unione Europea è molto mobilitata su questo tema in particolare. Abbiamo dosi che erano dovute che non sono state onorate, quindi i prossimi giorni sarà una lotta per cercare di ottenerle il più possibile".

Parigi sta affrontando una terza ondata di infezioni, ma è in ritardo rispetto a molti paesi occidentali in termini di numero di persone vaccinate.

Ha distribuito circa 8,8 milioni di dosi, rispetto a oltre 30 milioni in Gran Bretagna e quasi 11 milioni in Germania, ed è appena al di sopra dell'Italia (che ne ha somministrate quasi 8,1 milioni). Sebbene la campagna sia accelerata nelle ultime settimane, non è riuscita a tenere il passo con un picco nei nuovi casi (anche superiore a quello registrato al di qua delle Alpi) il che ha spinto il governo di Parigi a mettere un terzo della popolazione in isolamento parziale lo scorso fine settimana.

Si parla di

Video popolari

Macron: "La Francia si batte per avere le dosi di AstraZeneca"

Today è in caricamento