Lunedì, 1 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mafia, 4,5 mln confiscati a imprenditori vicini a Messina Denaro

Padre e figlio ex assessore, originari di Castelvetrano (Trapani)

Roma, 30 gen. (askanews) - Beni per 4,5 milioni di euro sono stati confiscati dalla Dia (Direzione investigativa antimafia) agli imprenditori Marco Giovanni Adamo e al figlio Enrico Maria, originari di Castelvetrano, in provincia di Trapani, attivi nel settore dell'edilizia e vicini alla cosca di Matteo Messina Denaro. Entrambi molto noti nella cittadina per il loro impegno in politica, in particolare il figlio è stato assessore e componente del Consiglio comunale di Castelvetrano.

La confisca - si spiega in una nota della Dia - è stata disposta dalla sezione penale e misure di prevenzione del Tribunale di Trapani, e riguarda beni riconducibili al capitale sociale e al patrimonio aziendale di tre imprese, nonché numerosi appartamenti, terreni, automezzi, un'imbarcazione da diporto, conti correnti bancari e disponibilità finanziarie.

Si parla di

Video popolari

Mafia, 4,5 mln confiscati a imprenditori vicini a Messina Denaro

Today è in caricamento