Giovedì, 13 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maria Chiara Carrozza prima donna presidente del Cnr

L'ex ministra: "Una responsabilità e un cambio di prospettiva"

Milano, 12 apr. (askanews) - Maria Chiara Carrozza è la nuova presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), prima donna a essere scelta per questo ruolo in Italia. A nominarla la ministra dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa. "Con questa nomina il CNR torna a essere nel pieno delle sue funzioni organizzative e gestionali, oltre che scientifiche. Il ruolo che questo Ente sarà chiamato a svolgere nei prossimi anni sarà strategico per la crescita di tutto il Paese e per la competitività internazionale", ha detto Messa.

Maria Chiara Carrozza, 56 anni, laurea in Fisica, dottorato in ingegneria alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, è professoressa ordinaria di Bioingegneria Industriale. Dirige e conduce ricerche nei settori della biorobotica, della biomeccatronica, della neuro-ingegneria della riabilitazione di cui è uno dei principali esponenti.

È stata la più giovane rettrice italiana e ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca con il governo Letta (2013-2014). "Essere la prima donna alla guida del più importante e grande centro di ricerca del Paese è una sfida e una responsabilità senza precedenti. Ma anche un cambio di passo e di prospettiva" ha commentato.

Si parla di

Video popolari

Maria Chiara Carrozza prima donna presidente del Cnr

Today è in caricamento