Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Matera, schiaffi e minacce ai bambini: sospesa maestra 64enne

Gli episodi nelle intercettazioni audio-video della polizia

 

Roma, 14 gen. (askanews) - Presunti matrattamenti su minori. Con questa accusa la polizia di Matera ha interdetto dall'attività professionale per sei mesi, su provvedimento del giudice per le indagini preliminari, un'insegnante di 64 anni. La squadra mobile ha ricostruito le vessazioni psico-fisiche quotidiane a cui i bambini venivano sottoposti: urla, strattonamenti, colpi con la bacchetta sulla cattedra per riportare "ordine e disciplina", offese, minacce. Gli alunni venivano anche messi con forza con la faccia contro il muro o con la testa sul banco e schiaffeggiati.

Le intercettazioni audio-video hanno messo in luce il ripetersi di episodi di violenza fisica e morale e l'atteggiamento spesso stizzito della maestra nei confronti dei bambini.

I suoi comportamenti avrebbero minato l'integrità psico-fisica di tutti i piccoli alunni che, stando al racconto dei genitori, anche a casa istintivamente mettevano le mani di fronte al viso per proteggersi anche quando venivano avvicinati per una carezza o un bacio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento