rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024

Mattarella a Bratislava: il nazionalismo è un virus insidioso

E parlando di Ucraina: "La disinformazione russa va contrastata"

Roma, 20 apr. (askanews) - "L'esasperazione del nazionalismo è un virus insidioso che, con l'illusione della sovranità, in realtà azzera la capacità di dare risposte di governo dei problemi che richiedono invece un concorde impegno solidale, di carattere sovranazionale". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, rispondendo alle domande dei giornalisti al termine del colloquio con la presidente slovacca Zuzana Caputova a Bratislava, nel suo secondo giorno di visita ufficiale in Slovacchia.

Parlando poi della guerra in Ucraina, Mattarella ha aggiunto: "La disinformazione colpisce tutti i paesi, è un'azione insidiosa alimentata dalla Federazione russa che va contrastata con maggiore efficacia, e richiede consapevolezza nell'Ue e nella Nato". "E' un pericolo insidioso che può incrinare non solo la pubblica opinione ma insinuare dubbi diffondendo false notizie a discapito della corretta informazione".

Si parla di

Video popolari

Mattarella a Bratislava: il nazionalismo è un virus insidioso

Today è in caricamento