Sabato, 25 Settembre 2021

Mattarella: la vaccinazione è dovere morale e civico

Non ci rende invulnerabili ma riduce molto pericolosità virus

Milano, 28 lug. (askanews) - "La pandemia non è ancora alle nostre spalle. Il virus è mutato e si sta rivelando ancora più contagioso. Più si prolunga il tempo della sua ampia circolazione più frequenti e pericolose possono essere le sue mutazioni. Soltanto grazie ai vaccini siamo in grado di contenerlo". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontrando la stampa parlamentare al Quirinale.

"Il vaccino non ci rende invulnerabili ma riduce grandemente la possibilità di contrarre il virus, la sua circolazione e la sua pericolosità. Per queste ragioni la vaccinazione è un dovere morale e civico", ha aggiunto.

Si parla di

Video popolari

Mattarella: la vaccinazione è dovere morale e civico

Today è in caricamento