Venerdì, 18 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mattarella: non arrendiamoci a danni pandemia, disegniamo futuro

Innovazione e ricerca decisive. Lotta a virus richiede sacrifici

Roma, 11 dic. (askanews) - La pandemia "ha portato sofferenze, morte, paure in ogni comunità" e ha "cambiato le priorità". E ha portato "danni sociali ed economici", a cui però "non dobbiamo arrenderci". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenendo alla cerimonia del Premio Nazionale per l'Innovazione della Fondazione Cotec guardando a una futura immunizzazione di massa. "L'innovazione e la ricerca hanno valore nel sospingere con conoscenze, sinergie, strumenti inediti, una nuova progettazione e la necessaria ripartenza nella vita della società, con tecnologie sempre più capaci e intelligenti, in grado di ridisegnare infrastrutture, produzioni, mercati oltre ai tempi e modi del lavoro umano. La lotta al virus richiederà ancora a tutti noi serietà, sacrifici, unità, grazie alle risorse morali e materiali che siamo riusciti a mobilitare, possiamo e dobbiamo guardare al dopo, iniziare a costruirlo". Con una responsabilità duplice: difendere al meglio persone e comunità e nel contempo preparare una nuova stagione di sviluppo finalmente sostenibile sul piano ambientale sociale, economico, e quindi più equa. Non dobbiamo arrenderci ai danni che la pandemia può arrecare alla nostra struttura sociale e che si aggiungono a quelli di stagioni non felici che hanno visto logiche finanziarie prevalere sull'economia reale".

Si parla di

Video popolari

Mattarella: non arrendiamoci a danni pandemia, disegniamo futuro

Today è in caricamento